New product

Solo online Guardiamo ai santi Expand

Jesus - Esempi catechistici - Fascicolo 173/2016

Maggiori dettagli

Guardiamo ai santi

2016 - 48 p. ; 17 cm

  • Cartaceo
  • Digitale | PDF
  • Cartaceo + Digitale | PDF

10,00 €

tasse escl.

Spedizione gratuita in Italia!
Spedizione in 24h

BSTRACT

Dedichiamo questo numero ancora una volta ai santi e alla santità. Esso si aggiunge ai tanti che abbiamo già pubblicato e in particolare agli ultimi, quelli dedicati ai Santi fondatori (n. 168/2015) e ai Santi religiosi (n. 170/2015).
Non è mai superfluo ritornare sull’argomento. Essendo la santità una realtà che possediamo, ma che nello stesso tempo ci trascende, non si ritornerà mai sufficientemente.
Noi siamo già impastati dell’unica santità esistente, quella di Dio e della Chiesa, a cominciare dal Battesimo. Santità che nasce, infatti, si nutre e cresce, fino a giungere alla sua pienezza, per mezzo delle azioni liturgiche, essendo la liturgia «la prima ed indispensabile fonte del vero spirito cristiano».
«Dalla liturgia, dunque, e particolarmente dall’eucaristia, deriva in noi, come da sorgente, la grazia, e si ottiene con la massima efficacia quella santificazione degli uomini nel Cristo». Tale santità siamo chiamati a manifestare, in modo da esprimere nella vita quanto ricevuto mediante la fede».
Un aiuto a crescere nella santità di Dio, un aiuto a coltivarla e a manifestarla ci viene dall’esempio di tanti nostri fratelli che ci hanno preceduto, i santi, con la speranza di aver parte con essi alla gloria celeste; e da tanti altri che ancora sono con noi in viaggio verso la Gerusalemme celeste e che ce la mostrano nelle loro azioni della vita quotidiana, sia in situazioni eroiche e straordinarie, sia nella ordinarietà della vita quotidiana.

 

 


Sfoglia l'anteprima

Elenco disponibili

Anno2016
CittàNapoli
Isbn/Issn1723-9176
Descrizione fisica48 p. ; 17 cm
RilegaturaBrossura
CuratoreValsecchi, Giuseppe
Accept

sdfgsdfgdfddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddd